Aforismi sulla stima di se stessi

Aforismi sulla stima di se stessi

Se ho malinconia di non essere più quello di una volta,
poi mi viene il dubbio di non esserlo mai stato. (Pablo Ducali)
Tratto da: “Cinicamente tuo”.

 

AFORISMI SULLA STIMA DI SE STESSI
La stima di sé è il contenuto più profondo della vita umana.
(Sándor Márai)
Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano. Preoccupati se tu non apprezzi te stesso.
(Confucio)
Chi perde denaro, perde molto; chi perde un amico, perde molto di più; chi perde la fiducia in se stesso, perde tutto.
(Eleanor Anne Roosevelt)
Voler essere qualcun altro è uno spreco della persona che sei.
(Marilyn Monroe)
Il compito principale nella vita di ognuno è dare alla luce se stesso.
(Erich Fromm)
Se io ho perso la fiducia in me stesso, ho l’universo contro di me.
(Ralph Waldo Emerson)
La peggior solitudine è di non stare bene con te stesso.
(Mark Twain)
È difficile aver fiducia in noi stessi quando non ne ispiriamo negli altri.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983
Il coraggio è raro perché è rara la fiducia in se stessi.
Roberto Gervaso, ibidem
È più comodo aver fiducia negli altri che in noi stessi.
Roberto Gervaso, La volpe e l’uva, 1989
Per aver fiducia in se stessi bisogna credere un po’ anche negli altri.
Roberto Gervaso, La volpe e l’uva, 1989
Il dubbio o la fiducia che hai nel prossimo sono strettamente connessi con i dubbi e la fiducia che hai in te stesso.
Kahlil Gibran, Massime spirituali, 1962 (postumo)
Per le persone che non si stimano, il successo vale zero, l’insuccesso vale doppio.
(Giorgio Nardone)
Impara a piacere a te stesso. Quello che pensi tu di te stesso è molto più importante di quello che gli altri pensano di te.
(Anonimo)
Togli il “non” dalla frase “non posso”.
(Samuel Johnson)
Per una volta, hai creduto in te stessa. Hai creduto di essere bella e così ha fatto il resto del mondo.
(Sarah Dessen)
Che tu creda in te stesso quando cento persone non ci credono è molto più importante del fatto che cento persone credano in te quanto tu non ci credi.”
(Mark Fisher)
Se non credi in te stesso, chi ci crederà?
(Kobe Bryant)
Incontrerai sempre persone che cercheranno di sminuire i tuoi successi. Cerca di non essere tu il primo a farlo.
(Michael Crichton)
Prima di diagnosticarti depressione o bassa autostima, assicurati di non essere semplicemente circondato da stronzi.
(William Gibson)
Finché guardi agli altri per provare chi sei e cerchi la loro approvazione, stai impostando la tua vita in modo disastroso. Devi essere completo da solo. Nessuno può darti questo. Devi sapere tu chi sei. Ciò che gli altri dicono è irrilevante.
(Nic Sheff)
Sii bello se è possibile, saggio se vuoi, ma rispetta te stesso – che è essenziale.
(Anna Gould)
Le tre parole più importanti che puoi dire a te stesso: “Si, io posso!”.
(Denis Waitley)
Una persona che dubita di sé è come un uomo che vuole arruolarsi tra le fila del nemico e alzare le armi contro se stesso. Egli rende il proprio fallimento certo dato che è la prima persona ad esserne convinta.
(Alexandre Dumas figlio)
Di fronte a te avevo perduto ogni fiducia in me stesso e conseguito in cambio uno sconfinato senso di colpa.
(Franz Kafka)
La tua autostima è una tacca sotto quella di Kafka.
(Woody Allen)
La mia autostima non ha passato la revisione
(nonfaretardi, Twitter)
La lunghezza della limousine è inversamente proporzionale all’autostima della persona che la guida.
(Denis Waitley)
Ogni mattina mi sveglio e, guardandomi allo specchio, provo sempre lo stesso ed immenso piacere: quello di essere Salvador Dalì.
(Salvador Dalí)
Da grande voglio essere proprio come me.
(Dalla serie tv “I Simpson”)
Il nocciolo della tua personalità è l’autostima, “quanto ti piaci”. Più ti piaci e ti rispetti, meglio farai in qualsiasi cosa tu voglia intraprendere.
(Brian Tracy)
Chi stima se stesso è al sicuro dagli altri; indossa una corazza che nessuno può penetrare.
(Henry Wadsworth Longfellow)
Ogni vincitore che abbia mai incontrato dice, “La mia vita è cambiata quando ho iniziato a credere in me stesso”.
(Robert Harold Schuller)
Puoi avere ciò che vuoi semplicemente se sei disposti a liberarti della convinzione che tu non puoi.
(Harold Robbins)
L’autostima è la pietra angolare di tutte le virtù.
(John Herschel)
E’ la mente che fa sani o malati, che rende tristi o felici, ricchi o poveri.
(Edmund Spenser)
Nessun può obbligarti a sentirti inferiore senza il tuo consenso.
(Eleanor Anne Roosevelt)
Osa diventare ciò che sei. E non disarmarti facilmente. Ci sono meravigliose opportunità in ogni essere. Persuaditi della tua forza e della tua gioventù. Continua a ripetere incessantemente: “Non spetta che a me.
(André Gide)
Accettati come sei in questo momento; una persona imperfetta, mutevole, in crescita e rispettabile.
(Denis Waitley)
Non si può piacere a tutti.
(Anonimo)
Alcune persone hanno così tanto rispetto per i propri superiori che non ne hanno conservato più per se stessi.
(Peter McArthur)
Stima te stesso. Gli unici che apprezzano uno zerbino sono quelli con le scarpe sporche.
(Leo Buscaglia)
Quando sei contento di essere semplicemente te stesso e non fai confronti e non competi, tutti ti rispetteranno.
(Lao Tzu)
Il maggiore nemico dell’uomo è la paura, che appare sotto forme così diverse come la vergogna, la gelosia, la collera, l’insolenza, l’arroganza…
Qual è la causa della paura?
La mancanza di fiducia in se stessi.
(Svami Prajnanapada)
Liberarci dalle aspettative degli altri, restituirci a noi stessi – qui risiede il grande, singolare potere del rispetto di se stessi.
(Joan Didion)
Com’è piacevole il giorno in cui smettiamo di lottare per essere giovani, o magri.
(William James)
Non esistono pozioni magiche, non si può cancellare tutto per sempre. Ci sono solo piccoli passi verso l’ alto; una giornata più facile, una risata inattesa, uno specchio di cui ormai non m’ importa più.
(Laurie Halse Anderson)
Avere quel senso del proprio valore intrinseco che costituisce il rispetto di sé significa avere potenzialmente tutto.
(Joan Didion)
Abbi fiducia in te stesso, ogni cuore vibra su quella corda di ferro.
(Ralph Waldo Emerson)
Fai una stima sincera delle tue capacità, poi aumentale del dieci per cento.
(Norman Vincent Peale)
Mi chiedi qual è stato il mio più grande progresso? Ho cominciato a essere amico di me stesso.
(Lucio Anneo Seneca)
Quello che ti manca chiedilo in prestito a te stesso.
(Catone il Censore)
Le uniche che ti alzano l’autostima sono le amiche di tua nonna che dicono sempre ‘GUARDA CHE BELLA SIGNORINA’
(jessrossi_, Twitter)
Autocritica, autoironia, autostima, automotivazione. Ci vuole un bel garage.
(me_tamorfosi, Twitter)
È così privo di autostima che lo specchio si rifiuta di rifletterlo
(Guido Rojetti)
Gangnam Style è un video offerto dal Ministero dell’Autostima per farci sentire tutti più intelligenti.
(itscetty, Twitter)
Non importa quali possano essere le nostre realizzazioni, noi pensiamo bene di noi stessi solo in rari momenti. Abbiamo bisogno di persone che testimonino contro il nostro giudice interiore, che tengano i registri delle nostre manchevolezze e trasgressioni. Abbiamo bisogno di gente che ci convinca che non siamo così cattivi come pensiamo di essere.
(Eric Hoffer)
Non essere vittima di bullismo in silenzio. Non permettere che facciano di te una vittima. Non accettare la definizione di nessuno sulla tua vita, definisci te stesso
(Harvey Fierstein)
Tutti i poteri dell’universo sono già dentro di voi. Siete voi che vi siete coperti gli occhi con le vostre mani. Vi lamentate che è buio. Siate consapevoli che intorno a voi non ci sono tenebre. Togliete le mani dai vostri vostri occhi e apparirà la luce, che era lì da un’eternità.
(Swami Vivekananda)
Fino a quando non apprezzi te stesso, non dai un valore al tuo tempo. Fino a quando non dai un valore al tuo tempo, non farai nulla con esso.
(M. Scott Peck)
Ogni atto di apprendimento cosciente richiede la disponibilità a subire una ferita alla propria autostima. Questo è il motivo per cui i bambini, prima di essere consapevoli della propria importanza, imparano così facilmente; e perché le persone più anziane, specialmente se vanitose o importanti, non riescono a imparare affatto.
(Thomas Stephen Szasz)
L’uomo che non apprezza se stesso, non può valutare niente e nessuno.
(Ayn Rand)
Essere selezionati nel mucchio è sempre gratificante per la propria autostima e fa sentire in dovere di ricambiare in qualche modo; questo rivela il perché di molti matrimoni altrimenti incomprensibili.
(Phyllis Dorothy James)
Si comincia con il disimparare ad amare gli altri e si finisce con il non trovare in noi stessi più niente degno di essere amato.
(Friedrich Nietzsche)
Se poi il nostro “io” è detestabile, amare il prossimo come se stessi diventa un’atroce ironia.
(Paul Valéry)
Sto cominciando a misurare me stessa in forza, non in sterline. A volte, in sorrisi. ”
(Laurie Halse Anderson)
Sarebbe difficile menzionare un segnale di scarsa autostima più certo del bisogno di percepire come inferiore un altro gruppo.
(Nathaniel Branden)
Se non si è convinti del proprio valore, non ci si farà mai rispettare: senza autostima non si va lontani. Dignità e autostima vanno di pari passo.
(Paolo Crepet)
Innanzitutto dì a te stesso chi vuoi essere; poi fa ogni cosa di conseguenza.
(Epitteto)
La cosa più terrificante è accettare se stessi completamente.
(Carl Gustav Jung)
Rispetta te stesso e gli altri ti rispetteranno.
(Confucio)
Se avete fiducia in voi stessi, ispirate fiducia agli altri.
(Johann Wolfgang Goethe)
La vera autostima è quella che proviamo per noi stessi quando qualcosa va storto.
(Nathaniel Branden)
Quando sei capace di applaudire te stesso, è molto più facile applaudire gli altri.
(Denis Waitley)
Per qualche ragione, tutti gli artisti hanno problemi di autostima.
(Whoopi Goldberg)
La fiducia in se stessi è una forza soltanto finché non diventa presunzione.
(Jonathan Swift)
Un grande errore: credersi più di quel che si è e stimarsi da meno di quel che si vale.
(Johann Wolfgang Goethe)
L’autostima altalenante è avere la consapevolezza dell’immensa inferiorità di chiunque altro e al tempo stesso la consapevolezza dell’immensa inferiorità di se stessi rispetto a chiunque altro.
(Fragmentarius)
L’autostima è qualcosa difficile da descrivere, da identificare, da analizzare: perché è “mobile”, è funzione del passato, delle esperienze già fatte, ma anche di quelle che stiamo vivendo.
(Willy Pasini)
Esiste una cosa peggiore della morte e di qualsiasi sofferenza, la perdita della stima di sé. Quando si viene colpiti da una o più persone nella stima di sé, che costituisce la nostra dignità di uomini, la ferita è talmente profonda che neanche la morte può porre fine a questo tormento.
(Sándor Márai)
Avere un’alta stima di sé è sentirsi serenamente adeguati alla vita.
(Nathaniel Branden)
Siediti al sole. Abdica e sii re di te stesso.
(Fernando Pessoa)
Puoi cercare in tutto l’universo qualcuno che sia meritevole del tuo amore e del tuo affetto più di te stesso e non lo troverai in alcun luogo. Tu stesso, come chiunque altro nell’intero universo, meriti il tuo amore ed il tuo affetto.
(Buddha)
L’ipersensibilità è espressione di un sentimento d’inferiorità e spiega la presenza di altri tratti del carattere dei nevrotici, per esempio quella dell’intolleranza o dell’impazienza. Chi si sente sicuro, chi ha fiducia in se stesso ed è pronto a confrontarsi coi problemi della vita, non è mai intollerante o impaziente.
Alfred Adler, Il senso della vita, 1933
Il mondo crede in colui che ha fiducia in sé stesso
William Walker Atkinson, Psicologia del successo, 1915
La fiducia in sé stessi è la qualità più notevole in un uomo che ha conseguito il successo in uno o in più campi di attività. Gli uomini che solitamente si ritengono fortunati hanno sempre una fede radicata ben profondamente nelle proprie qualità di riuscita.
William Walker Atkinson, Psicologia del successo, 1915
In genere il ragazzo ha un’estrema fiducia nelle sue forze. Preferisce di gran lunga tentare da sé, anche se ciò può condurlo a commettere errori marchiani.
Robert Baden-Powell, Il libro dei capi, 1919
Immagina, | e realizzerai. | Sogna, | e ti migliorerai. | Abbi fiducia in te, | perché sai | più di quanto tu creda.
Sergio Bambarén, Vela bianca, 2000
Perfino la finta modestia serve a qualcosa: aiuta gli altri a conservare la loro fiducia in sé.
Elias Canetti, Il cuore segreto dell’orologio, 1987
Due sono le qualità che danno il massimo vigore allo spirito: la fede nella verità e la fiducia in sé stesso.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65
Il senso di sicurezza è il primo tassello per costruire la nostra personalità, per rafforzare e positivizzare l’autostima, per poter credere nelle nostre capacità. Cercare di colpire un bersaglio senza avere fiducia in noi stessi significa essere condannati a mancarlo.
Aldo Carotenuto, L’anima delle donne, 2001
Quanto più uno ha fiducia in sé, quanto più è armato di virtù e di saggezza, in modo da non aver bisogno di nessuno e da considerare ogni suo bene un fatto interiore, tanto più eccelle nel cercare e nel coltivare le amicizie.
Marco Tullio Cicerone, Sull’amicizia, 44 a.e.c.
L’abitudine milionaria più importante che possiate acquisire è quella di costruire consapevolmente l’autostima e la fiducia in voi stessi quotidianamente. Più alimentate la vostra mente con parole, immagini e pensieri positivi, più diventerete positivi, sicuri, ottimisti e impavidi. Più vi piacete e migliori saranno le vostre prestazioni in qualsiasi cosa cercherete di fare. Più vi piacete, minore sarà il vostro timore di fallire e di essere rifiutati. Più vi piacete, meno vi preoccuperete degli ostacoli e degli insuccessi a breve termine. Più vi piacete, maggiori saranno il vostro coraggio e la vostra capacità di ripresa nell’affrontare gli inevitabili alti e bassi della vita. E più vi piacete, più continuerete a perseverare fino a che non ce la farete. L’autostima è tutto.
Brian Tracy, Abitudini da un milione di dollari, 2004
Tutto ciò che serve per avere successo nella vita sono ignoranza e fiducia in sé stessi.
Mark Twain (fonte sconosciuta – segnalala ad Aforismario)
Il coraggio nella sua espressione più comune è la fiducia in se stessi, mentre sul piano più elevato è la fede in Dio. Le azioni prendono forze dal coraggio, cosicché fiducia in sé e fede in Dio sono gli elementi basilari del vero coraggio.
Amadeus Voldben (Amedeo Rotondi), Pensieri per una vita serena, 2008 (postumo)
Non cercare di fare una cosa a meno che tu non sia sicuro di te stesso, ma non abbandonarla solo perché qualcun altro non ha fiducia in te.
Stewart White (fonte sconosciuta – segnalala ad Aforismario)
Modesti sono coloro che hanno una tranquilla fiducia in sé stessi.
Marguerite Yourcenar, Archivi del nord, 1977
Riprenditi, riacquista fiducia, non dimenticare che non è concesso a nessuno di aver idolatrato lo scoraggiamento senza soccombervi.
Emil Cioran, Squartamento, 1979
Il bisogno di gloria deriva da un senso di totale insicurezza circa il proprio valore, dalla mancanza di fiducia in sé stessi.
Emil Cioran, Quaderni, 1957-1972, (postumo, 1997)
Frequenta quelli che non temono di apparire vulnerabili. Perché hanno fiducia in sé stessi e sanno che, prima o poi, tutti incespicano in qualche ostacolo; per loro, non si tratta di un segno di debolezza, ma di umanità.
Paulo Coelho, Il manoscritto ritrovato ad Accra, 2012
Ciò che ti riserva il futuro dipende soltanto dalla tua capacità di amare. È qualcosa che deriva e si manifesta unicamente attraverso la convinzione e la fiducia che riponi in ciascuno dei tuoi gesti.
Paulo Coelho, Il manoscritto ritrovato ad Accra, 2012
Avere fiducia nelle proprie capacità è un pregio, ma è un pregio maggiore averne, di tanto in tanto, qualche dubbio.
Liomax D’Arrigo, Pensierini, 2014
La fiducia in sé stessi, non la si consegna in mano ai figli. Essi devono acquisirla vedendola in noi.
Wayne Dyer, Le vostre zone erronee, 1976
Avere fiducia in sé stessi significa avere fiducia nella saggezza che ci ha creato.
Wayne Dyer, Il potere dell’intenzione, 2004
La virtù più ricercata è il conformismo. La fiducia in se stessi ne è la piena antitesi.
Ralph Waldo Emerson, Fiducia in sé stessi, Saggi, 1841/44
Esercitando la fiducia in sé stessi, nuovi poteri verranno alla luce.
Ralph Waldo Emerson, ibidem
La scontentezza è mancanza di fiducia in sé stessi, è infermità del volere. Deplorate pure le calamità se potete con questo dare un aiuto a chi ne è vittima; altrimenti, badate al vostro lavoro e già s’incomincia a porre un rimedio al male.
Ralph Waldo Emerson, Fiducia in sé stessi, Saggi, 1841/44
La fiducia in sé stessi è l’essenza dell’eroismo.
[Self trust is the essence of heroism].
Ralph Waldo Emerson, Saggi, 1841/44
Una delle caratteristiche più comuni delle persone che lavorano e non hanno fiducia in sé stesse è quella di nutrire un paralizzante timore di sembrare inetti. Un’altra è quella di rinunciare troppo facilmente alle proprie opinioni e ai propri giudizi – e perfino alle buone idee – non appena vengono messi in discussione.
Daniel Goleman, Lavorare con intelligenza emotiva, 1995
La fiducia in sé ha bisogno di azioni ed eventi per mantenersi o svilupparsi: i piccoli successi nella vita quotidiana sono necessari al nostro equilibrio psicologico come il nutrimento e l’ossigeno lo sono a quello corporeo.
Willy Pasini, L’autostima, 2001
Il primo ostacolo da abbattere con ogni mezzo è la mancanza di fiducia nei propri mezzi.
Guido Rojetti, L’amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014
L’unico bene, che è la condizione fondamentale per una vita felice, è la fiducia in sé stessi.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65
Se non si ha fiducia in sé stessi, ogni insuccesso rappresenta una conferma della propria sensazione di incompetenza.
Daniel Goleman, Lavorare con intelligenza emotiva, 1995
La fiducia in sé stessi dà la forza di prendere decisioni difficili o di seguire una condotta in cui si crede a dispetto di tutta l’opposizione, il dissenso e perfino la disapprovazione esplicitamente manifestata dall’autorità. Gli individui dotati di fiducia in sé stessi sono in grado di decidere con fermezza, senza assumere atteggiamenti arroganti o posizioni sulla difensiva e senza tentennare una volta presa la decisione.
Daniel Goleman, Lavorare con intelligenza emotiva, 1995
Denaro e potere sono invenzioni della diffidenza. Chi diffida della forza vitale nel proprio intimo, colui al quale essa fa difetto, dovrà vicariarla con surrogati quali appunto il denaro. Per chi ha fiducia in sé stesso, per chi desidera soltanto sperimentare e dar forza dentro di sé al proprio destino in piena libertà, quegli ausili sopravvalutati, gonfiati e rigonfiati si ridurranno a strumenti ancillari, il cui possesso e uso potrà essere piacevole ma mai decisivo.
Hermann Hesse, Il coraggio di ogni giorno, 1986 (postumo)
La vita è un viaggio verso la fiducia in sé stessi.
Erica Jong, Paracadute e baci, 1984
La fiducia in sé fa nascere la maggior parte di quella che si ha negli altri.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678
La fiducia in sé stessi è necessaria allo spirito come il cibo al corpo.
Maxwell Maltz, Psicocibernetica, 1960
La fiducia in sé non la si può comprare al supermercato; non la si trova in saldo dopo le vacanze di Natale. Per potersi stimare, non basta volerlo, come molti pretendono. La fiducia in sé si costruisce lentamente ed ha radici nell’infanzia: quando si impara a restare da soli e a prendersi cura di sé, in assenza della mamma. La fiducia si sviluppa quando non si viene costantemente disapprovati, quando i nostri genitori credono in noi, quando i nostri amici o i nostri compagni non ci umiliano.
Michela Marzano, Sii bella e stai zitta, 2010
Per ritrovare fiducia in se stessa, la donna non può semplicemente «deciderlo» o «imporselo». Deve pian piano imparare a non dipendere dallo sguardo dell’uomo; a non sentirsi bella solo quando un uomo glielo dice; a non sentirsi brava solo quando il capufficio o il professore la approva.
Michela Marzano, Sii bella e stai zitta, 2010
La fiducia in se stessi, cioè la percezione soddisfacente del proprio valore e delle proprie capacità, nasce nei primissimi mesi di vita in base a un’originaria rudimentale deduzione inconscia: se la mamma mi accetta e mi vuol bene, vuol dire che sono accettabile e buono, quindi posso fidarmi di me, così come mi fido di lei. A guidarla è la voce tenera e amorevole della mamma. Crescendo, però, troppe volte ne perdiamo ogni traccia e non la sentiamo più, sommersa com’è dalle sirene del mondo che ci ossessionano con gli inviti a cambiare, a “migliorarci”, a modellarci sugli stereotipi con cui ci hanno imbottito la testa, a negare e disprezzare la nostra originalità in nome di una presunta e irreale “perfezione”. Col tempo le voci matrigne diventano sempre più forti, caustiche, ossessive, fino a farci perdere la fiducia in noi stessi. Ma la traccia della voce materna non può mai essere cancellata: è ancora lì, da qualche parte, e in ogni momento possiamo ritrovarla.
Raffaele Morelli, Il sesso è amore, 2008
La barriera tra un sana fiducia in sé stessi e un malsano orgoglio è molto sottile.
Haruki Murakami, L’arte di correre, 2009
Pochi uomini hanno in genere la fede in sé stessi; e di questi pochi alcuni la ricevono in sorte come un’utile cecità o come parziale ottenebramento del loro spirito – (che cosa scorgerebbero, se potessero scrutare il fondo di se stessi!), gli altri devono prima conquistarsela: tutto quello che fanno di buono, di valido, di grande, è in primo luogo un argomento contro lo scettico che si annida in loro; si tratta di convincere o persuadere questo scettico, e per questo ci vuole quasi del genio. Sono i grandi insoddisfatti di sé.
Friedrich Nietzsche, La gaia scienza, 1882
Finché non avrai fiducia in te stesso la tua non sarà vita!
Sylvester Stallone, in Rocky Balboa, 2006
L’incertezza altrui procura illusoria fiducia in sé.
Jude Stéfan, Gnomiche, 1985
Evitate a tutti i costi le persone negative. Sono i più grandi distruttori dell’autostima e della fiducia in sé stessi..
Brian Tracy, Il dono di fiducia in sé stessi, 1998
Confrontati con le parti oscure di te stesse, e di lavora per addomesticarle con l’illuminazione e il perdono. La tua disponibilità a lottare con i tuoi demoni spingerà i tuoi angeli a cantare.
(August Wilson)
Costa una fatica del diavolo conservare una buona opinione di sé. Chissà come fanno, certuni.
(Gesualdo Bufalino)

Scrivi un commento